Articoli

Pagina 1 di 5 - 1 2 3 4 5

Tra social e solitudini esasperanti
Vita Pastorale n.6 - Dossier - X Incontro mondiale delle famiglie

 Articolo di Tonino Cantelmi. La pandemia da Covid-19 ha posto l’umanità in una curiosa contrapposizione: da una parte, un tempo sospeso che ci ha impedito di pensare al futuro in modo progettuale e, dall’altra parte, il fenomeno che potremmo definire “cambiamento/velocità”. Tutto ciò è avvenuto così rapidamente che il cambiamento stesso è stato velocità. La pandemia ha generato la necessità di cambiamenti velocissimi, adattamenti nuovi, forme di controllo sociale, diverse e tecnomediate, che hanno portato a un uso invasivo della tecnologia, coinvolgendo tutte le generazioni.

 

Pubblicato il 03/08/2022

Buona vita spirituale
Vita Pastorale - N.7 luglio 2022

 Ormai, da anni, la letteratura internazionale e numerosi studi scientifici confermano che una buona vita spirituale si correla positivamente con una buona salute mentale. Se le cose stanno esattamente in questo modo, ci attenderemmo che le persone consacrate e i presbiteri dovrebbero godere di una migliore condizione mentale. Eppure, anche all’interno dei contesti religiosi non mancano situazioni difficili, problematiche o addirittura psicopatologie. Allora, com’è possibile tutto ciò? Ce lo spiega lo psichiatra e psicoterapeuta, prof. Tonino Cantelmi.

Pubblicato il 03/08/2022

La pornografia online
Vite Pastorale N. 3, Marzo 2022

Articolo di Tonino Cantelmi. A partire dalla rivoluzione sessuale di questi anni, iniziarono a cambiare i costumi sociali, vennero messi in discussione i valori e si favorirono mutamenti culturali che aprirono la strada alla proiezione pubblica di film a contenuto pornografico. Poco più tardi l’irruzione della tecnologia digitale, in particolar modo di Internet, ha abbattuto ogni barriera al porno-marketing tanto da rendere sorprendentemente semplice la produzione, il consumo e lo scambio di scene pornografiche on line su siti web, blog e chat private. Il passaggio dai contenuti erotici di altri tempi all’enorme, e a volte spropositata, diffusione della pornografia odierna ha modificato l’approccio e i comportamenti sessuali, non solo degli adulti ma spaventosamente anche dei minori.

Pubblicato il 23/03/2022

La cultura dello "sballo" e i giovani
Articolo di Tonino Cantelmi

 Proponiamo un recente articolo dello psichiatra Cantelmi pubblicato sul Quaderno S&V sul tema “Cannabis, pro e contro. Consumo, regolamentazione, proibizione”. La cosiddetta “cultura dello sballo” - scrive Cantelmi - è un fenomeno alimentato negli adolescenti e nei giovanissimi dal sensation seeking. Tale condizione si associa ad una immaturità del cervello in fase di sviluppo, caratterizzata da una eccessiva reattività del sistema limbico a scapito del sistema cortico-frontale. Pertanto, i giovani sono predisposti alla ricerca di emozioni forti, alla sfida alla morte e alla ricerca di nuove esperienze. È una condizione fortemente sostenuta nella postmodernità tecnoliquida dalle reti telematiche e dall’insurrezione digitale. In questo contesto, l’esperienza correlata alla cannabis viene ampiamente sottovalutata nonostante la sua documentata capacità nociva proprio sui cervelli in fase di sviluppo. 

Pubblicato il 06/12/2021

Il caso della misteità nella postmodernità tecnoliquida: un contributo psicologico
Le nuove forme di vita consacrata

 Proponiamo l’articolo del prof. Tonino Cantelmi presente nel volume degli Atti del terzo convegno di studi sulle nuove forme di vita consacrata, svoltosi nel 2016 presso l’Auditorio della Pontificia Università Antonianum di Roma.

Pubblicato il 26/11/2021

Il gaslighting come forma di abuso emotivo nella relazione di dipendenza affettiva
Fonte: Modelli della Mente 2021, FrancoAngeli

 Autori: T. Cantelmi, M. Pensavalli, P. Serafini. Con questo contributo gli autori intendono analizzare e fornire strumenti per rilevare tempestivamente relazioni caratterizzate da dipendenza affettiva, con condotte di abuso emotivo. Si propone una concettualizzazione che tiene conto dei sistemi motivazionali interpersonali e del funzionamento metacognitivo del paziente. Si presentano spunti per rilevare, alla base, disequilibri dell’abilità sociale di empatia, analizzando il “profilo codipendente” e si evidenziano le modalità disfunzionali di formazione e mantenimento tipiche di alcuni stili affettivi. Per sostenere tali riflessioni si è fatto riferimento al modello dei sistemi motivazionali interpersonali elaborati da Liotti e collaboratori.

Pubblicato il 12/10/2021

Riflessioni e approfondimenti cognitivo-interpersonali sulla SASB ai fini della concettualizzazione del caso
Fonte: Modelli della Mente 2021, FrancoAngeli

 Nel presente articolo gli autori,  T. Cantelmi, psichiatra e psicoterapeuta, ed E. Lambiase, psicologo e psicoterapeuta, propongono alcune interessanti riflessioni e integrazioni del modello SASB al fine di contribuire a espandere la possibilità di utilizzo dall’interno del panorama degli approcci cognitivi a orientamento interpersonale, aiutando i clinici a comprenderne non solo la complessità ma, soprattutto, le potenzialità.

Pubblicato il 12/10/2021

Psicologia della Compassione. Accogliere e affrontare le difficoltà della vita
Fonte: Modelli della Mente 2021, FrancoAngeli

 Se parliamo di compassione ci troviamo di fronte a un argomento sottovalutato, svalutato oppure confuso. Frequentemente capita che questa venga scambiata con il perdono verso qualcuno, con comportamenti di compiacenza o compatimento, tutte accezioni che rimandano ad una forma di debolezza, autoindulgenza o eccessiva accondiscendenza o sottomissione. La compassione, al contrario, sia essa rivolta verso sé stessi che verso gli altri, è un atto che richiede coraggio, forza, determinazione soprattutto quando si fa riferimento alla capacità di sviluppare ed “allenare” una posizione non giudicante e di tolleranza sia nei confronti del proprio disagio che della sofferenza altrui. In un’epoca che ci obbliga a mostrare punti di forza e capacità, quale può essere il vantaggio saggio di utilizzare la compassione come elemento di potenziamento del nostro equilibrio personale?

Pubblicato il 12/10/2021

Inositols: From Established Knowledge to Novel Approaches
Fonte: International Journal of Molecular Science, 30/09/2021

 Autori: Simona Dinicola, Vittorio Unfer, Fabio Facchinetti, Christophe O. Soulage, Nicholas D. Greene, Mariano Bizzarri, Antonio Simone Laganà, Shiao-Yng Chan, Arturo Bevilacqua, Lali Pkhaladze, Salvatore Benvenga, Annarita Stringaro, Daniele Barbaro, Marialuisa Appetecchia, Cesare Aragona, Maria Salomè Bezerra Espinola, Tonino Cantelmi, Pietro Cavalli, Tony T. Chiu, Andrew J. Copp, Rosario D’Anna, Didier Dewailly, Cherubino Di Lorenzo, Evanthia Diamanti-Kandarakis, Imelda Hernández Marín, Moshe Hod, Zdravko Kamenov, Eleni Kandaraki, Giovanni Monastra, Mario Montanino Oliva, John E. Nestler, Maurizio Nordio, Ali C. Ozay, Olga Papalou, Giuseppina Porcaro, Nikos Prapas, Scott Roseff, Monica Vazquez-Levin, Ivana Vucenik and Artur Wdowiak.

 

Pubblicato il 05/10/2021

Matrimonio ed eventi di vita
A cura di Barbieri C., Gepponi V., Janir L., Sansalone L.

 Proponiamo il volume "Matrimonio ed eventi di vita", una raccolta di atti del secondo corso di formazione in Medicina Canonistica svoltosi presso i Tribunali del Vicariato di Roma nell’anno 2016. Al suo interno la pubblicazione contiene i contributi dei relatori, tra cui quello del prof. Tonino Cantelmi, “sull’impatto che certi eventi psicosociali possono determinare, in primo luogo sulla discretio iudicii (ex can. 1095, n. 2) e sulla capacitas assumendi (ex can. 1095, n. 3), ma anche in relazione ad altri capi di nullità matrimoniale” (dalla Presentazione del Card. A. De Donatis, Moderatore dei Tribunali del Vicariato di Roma). Scarica il contributo del prof. Cantelmi.

Pubblicato il 20/07/2021

Applicazione del DRO per la riduzione di terapia condizionata in gravi disturbi comportamentali: il caso di E.
Poster di Picone M., Fazioli R. e Cantelmi T.

Proponiamo il poster di Picone, Fazioli edel prof. Cantelmi dal titolo: "Applicazione del DRO per la riduzione di terapia condizionata in gravi disturbi comportamentali: il caso di E.", presentato al Congresso Nazionale della Società Italiana per i Disturbi del Neurosviluppo, SIDiN. Venerdì 2 luglio 2021

Pubblicato il 05/07/2021

Giovani e pandemia: come sviluppare la capacità di superare la solitudine esasperante
Fonte: Communio - Giugno 2021

   La pandemia da Covid-19 ha posto l’umanità in una curiosa contrapposizione: da una parte, abbiamo vissuto, e ancora viviamo, un tempo sospeso che ci ha impedito di pensare al futuro in modo progettuale e, dall’altra parte, ha generato il fenomeno, apparentemente contraddittorio, che potremmo definire “cambiamento- velocità”. Tutto questo è avvenuto talmente rapidamente che il cambiamento stesso è stato velocità... Continua a leggere l'articolo del prof. Tonino Cantelmi.

Pubblicato il 30/06/2021

La diaconia ordinata come apertura all'altro
Fonte: Rivista del diaconato in Italia sett/dic 2020

Nella società odierna, permeata da un senso d'identità vago e indefinito, assistiamo alle enormi difficoltà che i giovani hanno nel costruire una propria individualità, le relazioni sono sempre più "tecnoliquide" e definire qualcosa, e in questo caso un ministero ordinato, appare un'impresa non facile ma importante.[...] Tutte queste osservazioni ci spingono ad immaginare che il diaconato in Italia possa essere pronto per una stagione nuova e, perché ciò sia possibile, penso che sia fondamentale ripartire da due concetti chiave: identità e relazione. Chi è il diacono? [...] Leggi tutto l'articolo di Tonino Cantelmi
 

Pubblicato il 15/06/2021

COVID-19: impatto sulla salute mentale e supporto psicosociale
T. Cantelmi, E. Lambiase, 2/4/2020 - ITCI

Il prof. Tonino Cantelmi e il dott. Emiliano Lambiase dell’Istituto di Terapia Cognitivo Interpersonale (ITCI) di Roma propongono un articolo che raccoglie importanti considerazioni scientifiche circa gli effetti che l’evento Covid19 può avere sulla salute mentale, sia nella popolazione generale che negli operatori sanitari. Gli studi esaminati evidenziano che le restrizioni sociali e l’emergenza medica possono comportare conseguenze negative a livello psicologico, in particolare disturbi post-traumatici da stress, confusione e rabbia. Dalle considerazioni emerge che è necessario fornire tempestivamente supporto psicosociale, per questo l’ITCI ha attivato un servizio di aiuto attraverso videochiamata per due gruppi particolarmente esposti al rischio traumatico: i cappellani ospedalieri impegnati nell’assistenza di pazienti COVID-19 ospedalizzati e i pazienti COVID-19 positivi in quarantene afferenti a due ASL romane.

Pubblicato il 02/04/2020

Terapia cognitiva per pazienti con Disforia di Genere che non vogliono intraprendere percorsi medici
PSICOBIETTIVO, 2019 - Autori: T. Cantelmi, E. Lambiase

 La rivista PSICOBIETTIVO, fascicolo 3/2019, ha pubblicato un articolo scientifico del prof. Tonino Cantelmi e del dott. Emiliano Lambiase dal titolo "Terapia cognitiva per pazienti con Disforia di Genere che non vogliono intraprendere percorsi medici". 

 

Pubblicato il 28/02/2020
Pagina 1 di 5 - 1 2 3 4 5