Insieme verso il cambiamento di cura

 Dalla Sala Tiberiade del Pontificio Seminario Romano Maggiore l’incontro promosso dal Centro diocesano per la pastorale sanitaria. Tra i relatori interviene il professor T. Cantelmi per parlare di spiritualità come cura. La spiritualità, spiega lo psichiatra, rappresenta un fattore protettivo per la salute mentale e anche la scienza ne è interessata, tant'è che esiste una terapia di "coping spirituale". La cura del mondo interiore, infatti, è un bisogno dell'umano.

PIL E FELICITA' Alessandro Palumbo con Tonino Cantelmi

Secondo stime il 4% del PIL mondiale verrà brucitato in problematiche connesse con la salute mentale. Ma se investissimo 1 euro nella salute mentale ne guadagneremmo 4. PIL e felicità sono strettamente correlati. Segui l'intervista di Alessandro Palumbo a Tonino Cantelmi presidente dell'Associazione Nazionale Psicologi e Psichiatri Cattolici effettuata durante la tavolta rotonda di WELFARE I CARE focalizzata sulla salute mentale moderata da Domenico Donato

Ok boomer: il disagio degli I-gen nella postmodernità liquida

 Al V Convegno Nazionale di Articolo 26 interviene il prof. Tonino Cantelmi, Presidente dell'Istituto di Terapia Cognitivo-Interpersonale di Roma

 

Il punto di rottura

 L’Opera Don Guanella, in collaborazione con l’indispensabile - movimento rivoluzionario, ha organizzato un ciclo di tre incontri culturali dal titolo “Il punto di rottura”  che si terranno nei mesi di ottobre e novembre alle ore 17.30 presso l’opera Don Guanella, via Aurelia Antica 446. Nella giornata di giovedì 3 novembre dedicata al tema “Quale cultura? Disumanizzazione dataista e nuovo umanesimo” parteciperà anche il prof. Tonino Cantelmi, Direttore Sanitario Opera Don Guanella di Roma. Gli eventi inizieranno con un aperitivo di benvenuto.